Il trovatore Guilhem Figueira

Studio ed edizione critica

Auteur(s) : Cantalupi Cecilia

55,00 €

Originario di Tolosa ma attivo principalmente in Italia settentrionale nella prima metà del XIII secolo, Guilhem Figueira (BdT 217) è un trovatore particolarmente rappresentativo del clima storico-culturale di ambienti molto diversi tra loro: il tolosano all’epoca della crociata albigese, l’Italia delle corti e della diaspora di poeti e intellettuali e la cerchia trobadorica federiciana. Letterariamente è in dialogo costante coi trovatori del passato (Guglielmo IX, Marcabru) e coi contemporanei (Aimeric de Peguilhan, Peire Cardenal).

La monografia a lui dedicata si articola in tre parti. Lo studio introduttivo comprende una messa a punto della tradizione manoscritta, con aggiornamento del testimoniale rispetto all’edizione Levy (1880), e una ricostruzione dello scarno quadro biografico sulla base della vida (anch’essa oggetto di edizione e commento) e dei dati desumibili dai componimenti con attenzione particolare all’analisi tematica, metrica, linguistica e stilistica dei testi. Segue l’edizione critica del corpus, composto soprattutto da sirventesi e coblas satiriche: per ciascuna delle undici poesie edite si fornisce uno studio testuale, una traduzione italiana e un commento. Completano il volume un glossario integrale e la bibliografia.

    Collection : Travaux de linguistique Romane - Lexicologie, onomastique et lexicographie

  • Publication 2020
  • ISBN 978-2-37276-032-4
  • Support Livre broché
  • Format 17 × 24
  • Num. dans la collection 7
  • Nombre de pages 540

1 Tradizione manoscritta, definizione del corpus, dati biografici

2 Temi, metrica, lingua dell'autore, osservazioni stilistiche

3 Edizione

4 Glossario, indice dei nomi, bibliografia

Editeurs

collections